fbpx
Mimosa

Auguri per la festa della Donna

Bentornato o bentornata su ThinkersClub, oggi è il 7 di Marzo e tra poco sarà l’8, la famosa festa della Donna.
Lo scrivo con la “D” maiuscola per un motivo, vorrei raccontarti la mia esperienza e celebrare insieme e a te tutto ciò che le Donne ci permettono di scoprire.

La prima Donna della nostra vita

Tutti sappiamo che la Mamma è la prima donna della nostra vita, colei che ci mette al mondo; in altri casi colei che sentiamo averci cresciuto. Le Mamme in Italia poi, sono il punto di riferimento per tutta una serie di ruoli che all’interno della famiglia tendono ad assumere, rappresentano il centro, il fulcro.

Essere madri oggi è, non solo una gioia, ma soprattutto una sfida perchè la società sovente le discrimina, sono più difficili da gestire per le aziende ma non per questo dovrebbero essere messe da parte.

Nella mia “breve” esperienza lavorativa ho conosciuto diverse Donne che poi sono diventate Mamme.
Non c’è dubbio che la gravidanza abbia un impatto sul lavoro, d’altra parte però queste ragazze che ho incontrato hanno sempre dimostrato il proprio valore come esseri umani, come Donne e come Mamme dando il cento per cento in ogni ruolo, anche se gestire tutti questi ruoli contemporaneamente – mettiamoci anche quello di Mogli in alcuni di questi casi – posso solo immaginare quanto possa essere complicato e difficoltoso.

Essere Madre..

Essere Madre porta con se un valore umano intrinseco che entra a far parte della Donna, una ragazza che diventa Madre si arricchisce di tutta una serie di emozioni, empatie e mostra tanti di quei dettagli che solo una persona insensibile può non notare il cambiamento che avviene in lei.

Alcune Donne purtroppo non riescono a provare questa gioia, la gioia di partorire un bambino ma questo non le rende meno Donne di altre, semplicemente credo che abbiano una sfida in più da gestire, quella di trovare il modo di donare il loro amore intrinseco, istintivo ed innato in altra maniera. E’ solo una sfida in più da gestire, soprattutto bisogna essere consapevoli che non si è da sole in questo percorso, tante persone l’hanno già affrontato e tante altre ce ne saranno. Ognuna di loro dovrà trovare il proprio modo di esprimere il suo amore.

Ricordo una ragazza incinta che fino a qualche giorno prima di partorire lavorava ancora a causa di un contratto di lavoro (ingiusto ovviamente e discriminatorio direi) che non copriva la situazione…d’altra parte cercava di “tirare” il più a lungo possibile per poter avere più tempo a disposizione per stare con suo figlio dopo il parto.

Mamma col pancione in primavera

Ricordo di averla vista camminare con una mano a sorreggere il pancione e l’altra che reggeva la schiena uscendo da una porta, è una ragazza esile… le ho confessato tempo fa’ che in quell’occasione mi ha dato una lezione di vita…

Quando non voglio fare qualcosa per un semplice “mal di testa” rammento quella lezione e vado avanti.

Conosco anche Donne che hanno fatto di tutto per restare incinta, alcune ci sono riuscite dopo innumerevoli cure, altre che purtroppo ancora non ci sono riuscite.

Anche a queste Donne va il mio augurio di oggi…

Piccole donne crescono

Una Donna anche se giovane resta sempre una donna non credi?

Per diversi motivi le “bambine-ragazze” crescono e maturano molto prima dei loro colleghi maschietti che a parità di età giocano ancora con le macchinine e le costruzioni mentre loro già si truccano e tutto il resto.

Ragazze con tramonto sullo sfondo

Oggi ancora più di prima le ragazze sono più “sveglie”, attive, dinamiche e vedo tanti padri disperarsi perchè “la loro bambina” ormai gli altri maschietti la guardano.. e ci sono scene esilaranti in cui questi papà mi raccontano di quando fanno il terzo, quarto o anche quinto grado al fidanzato di turno 🙂

Ci scherziamo su, quando mi dicono “co la spranga di ferro li prendo!!”, oppure “fino a sessant’anni per me non esce di casa!!”

Esilarante ma posso capire cosa provano, anche se non sono padre… tra padre e figlia, specialmente in questo caso, c’è un rapporto molto speciale… inizia con un amore reciproco indescrivibile per poi – molto spesso – essere un po’ messo da parte dalle ragazze in età adolescenziale e poi tornare in auge superata questa fase “turbolenta”.

Anche a voi, vanno i miei auguri di oggi

Essendo più sveglie dei maschietti…

Le ragazze più intellettualmente mature, sono quelle che danno come dire..”le sveglie più grandi” a noi maschietti 🙂
Sono sicuro che sarà capitato anche a te in uno o nell’altro ruolo di dare o ricevere schiaffi morali per un concetto al quale non eri arrivato oppure una maturità emotiva che non avevi ancora raggiunto.

Un uomo pensieroso..

Magari hai anche sofferto parecchio, ti ci sono voluti anni per riprenderti ma, quello schiaffo ti ha formato psicologicamente… ti ha dato la scossa di cui avevi bisogno.
Se potessi tornare indietro, beh forse… No non è vero 🙂 nessuno vuole star male ma con il senno di poi è facile ammettere che la delusione, la frustrazione ed il dolore ti hanno formato e che non saresti chi sei oggi senza quell’evento traumatico.

Ogni donna è bella a modo suo

Non esistono Donne brutte, esistono solo diversi tipi di bellezza.

Mi capita molto di frequente di chiacchierare con i maschietti,
si sa’ che uno degli argomenti sono proprio le donne no?

Ecco, in alcune occasioni purtroppo si tende ad appiccicare delle etichette alle persone senza davvero conoscerle.
Purtroppo capita molto spesso… devo dire che personalmente cerco sempre di fare una analisi più approfondita di cosi, non è cosi semplice come si vuol pensare.

Sarà per questo che sono ancora alla ricerca ? 😀

Le Donne sono di tutti i tipi, sta a noi trovare il bello in ognuna di loro…ognuna di voi.
E questo devo ammettere che è vero sia per le Donne ma anche per gli Uomini… ognuno è speciale a modo suo, bisogna solo trovare la propria dimensione di esistere e le qualità vengono a galla.

Collage visi di donna

E quindi? cosa vuoi dire?

La conclusione è che con questo “breve” post, voglio celebrare, festeggiare e ringraziare ogni Donna che ho incontrato nella mia vita ed ogni Donna che incontrerò.

Le Donne con il loro essere “donna” ci rendono Uomini migliori, bisogna solo esserne consapevoli e lasciare che le cose fluiscano come deve essere.

Ringrazio le Donne che incontro il giorno e che mi salutano con un sorriso, quelle che lo fanno con uno sguardo e quelle che non lo fanno perchè a modo loro, attirano l’attenzione su qualcosa che non va loro a genio.
Ringrazio quelle che mi hanno fatto e mi faranno del bene, cosi come quelle che mi hanno fatto e mi faranno meno bene in apparenza ma che non faranno altro che rendermi più forte e più completo rispetto a quello che sono.

Ringrazio ognuna di voi, e anche te che sei arrivata o arrivato fino alla fine a leggere un post di un tizio che.. di Donne non capisce granchè :)… Auguri.

Un saluto
Luigi

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: